martedì 14 giugno 2016

January 14th - 14 gennaio

- Boom Boom Mancini - Warren Zevon (lyrics-testo) ["Hurry home early - hurry on home / Boom Boom Mancini's fighting Bobby Chacon"]
- 14th of January - Drive Blind
- January 14th - Mason Turner and the Reign
- January 14 - Solanoid
- January 14th - Twincities
- 
1월14일 14th, January - 전기흐른 Electricity Flowing
- January 14th - Russian Red (lyrics - testo)



Nota: Il ritornello di Boom Boom Mancini "Hurry home early - hurry on home / Boom Boom Mancini's fighting Bobby Chacon" non può che riferirsi al match tra Ray "Boom Boom" Mancini e Bobby Chacon disputato a Reno, Nevada il 14 gennaio 1984 (si tratta dell'ultima vittoria da professionista per Mancini). Successivamente il testo tocca alcuni precedenti match di Boom Boom Mancini: quello contro Arturo Frias (Las Vegas, 8 maggio 1982) con vittoria al primo round e conquista della corona mondiale dei pesi leggeri WBA), l'ancora precedente sconfitta contro Alexis Arguello (Atlantic City, 3 ottobre 1981, prima sfida mondiale per Mancini) con rientro "seven weeks later" (di fatto il 26 dicembre successivo. Infine la canzone ricorda il match di difesa del titolo mondiale (Las Vegas, 13 novembre 1982) che costò la vita allo sfidante, il pugile coreano Du Koo Kin (morto cinque giorni dopo il match).  Tra tutte queste date abbiamo utilizzato la prima (14 gennaio) in quanto è quella più ripetuta nel testo. Qui si trova una lista completa dei match sostenuti da professionista da Ray Mancini.

← Previous-Precedente

Nessun commento:

Posta un commento

Cerca nel blog