lunedì 25 luglio 2016

June 29th - 29 giugno

- June 29 - Blaine Duncan & the Lookers
- June 29 - Jennie Russell
- June 29 (feat. da Capo) - Rabs Vhafuwi, Da Capo
-
 29 June 1952 - Sons of Mount Bego
- Settanta rose - Casa del vento
- Storia di Modesta Rossi - Casa del vento feat. Giovanna Marini
- 28 giugno - The Rokes (lyrics/testo)
- 29 Of June - Jerry David DeCicca
- The 29th of June - Steve Jordan
- June 29th - Kevin Abstract


Nota: La canzone dei Rokes 28 giugno cita anche il 29 giugno, il primo luglio, il 28 luglio e, implicitamente il 30 luglio "ma luglio sta passando, rimane un altro giorno".

Ci sono dubbi che si riferisca effettivamente al 29 giugno, pertanto 
il brano June: 29 Dec: 0 di We Are Not Ghosts non è stato inserito.

June 28th - 28 giugno

- June 28th - Deardrake
- June 28, 1998 - Cheap Pop
- In nomine (28 June 1652) - Choir of New College, Oxford, David Burchell, Gary Cooper, Timothy Morris
- June 28 - Gina Schwarz, Richard Oesterreicher
- June 28 - Littlebrother
- 28th June, Village Song - Jan Dukes De Grey

- june 28th - Jwellz
- June 28th (I'm single) - Ruben Studdard
- Friday, June 28th - Scrap Iron Sun
-
28 giugno
- Mauro Nardi, Antonio Ottaiano (lyrics-testo)  [anche nella versione di Piero D'Amante]


28 giugno - The Rokes (lyrics/testo)


Nota: La canzone dei Rokes 28 giugno cita anche il 29 giugno, il primo luglio, il 28 luglio e, implicitamente, il 30 luglio "ma luglio sta passando, rimane un altro giorno".

Della canzone napoletana 28 giugno su Spotify sono reperibili 2 versioni. La prima è contenuta nell'album Comunque vada... sarà un successo! di Antonio Ottaiano del 1997. Questa versione è reperibile anche su Youtube con l'indicazione Mario Nardi, Antonio Ottaiano. Su Wikitesti la canzone è attribuita a Mario Nardi (con Antonio Ottaiano): di fatto la canzone è cantata a due voci, mentre nell'archivio SIAE sono presenti due canzoni con questo titolo e nessuna riporta come autore né Ottaiano, né Nardi.  Una seconda versione della stessa canzone, cantata da Piero D'Amante contenuta nell'album Dedicato a te del 2006.

June 24th - 24 giugno

- L'unica superstite - Modena City Ramblers (info, lyrics-testo)


- Il prete di Anghiari - Ivan Graziani ("Raccontano i vecchi che ogni anno di giugno / nella notte fatata del Santo Giovanni / all'incrocio più buio di quattro strade / lui arriva guardingo poi si toglie la giacca") (lyrics-testo)



- 06-24-12 (Musicircus) - Dse David Schafer
- Isla Neuk/The 24th June/The Sooth End - Alan Roy [
Crossing the Alps / 24th of June - Gordon McCulloch]
- June 24th - Artmade
- 24th of June - Forest
- June, 24th - Straighten Things Out
- Fuochi nella notte di S.Giovanni - C.S.I. (lyrics-testo) [la canzone è nota anche come Fuochi nella notte



June 19th - 19 giugno

- June 19th - The OK Rivals
- June 19th - David Benoit
June 19th - Asikey
- 19 de Junio - 6 Voltios
June 19 - InfiniteCoeur
June 19 - One Day
- June 19 - Regina O'Brien
- Putain de camion - Renaud Sechant (lyrics-testo)


Note: Putain de camion (Damn Truck) is a French song written by the French singer Renaud and released in June 1986. Renaud dedicated the song to his friend and fellow actor Coluche who died on 19 June 1986 in a motorbike accident with a truck between Cannes and Opio. Coluche was also the godfather of Renaud's daughter Lolita Séchan. (Source: Wikipedia)

Note: Putain de camion (Fottuto camion) è una canzone in francese scritta dal cantautore francese Renaud, pubblicata a fine giugno 1986, e dedicata all'amico e collega attore Coluche morto pochi giorni prima, il 19 giugno 1986 in un incidente motociclistico con un camion tra Cannes and Opio. Coluche era anche il padrino della figlia di Renaud, Lolita Séchan. (Fonte: Wikipedia)

← Previous-Precedente

June 17th - 17 giugno

Hurricane - Bob Dylan (info Italiano - English)
- Giugno 17 - Codice Mediterraneo
- June 17, 2016 - Animal Sighs
- 17 June - Original Mix - Dubphone
- 17 of June - One Soul
- June 17 - Politic Live
- 17th June - LE-LI
- June 17th - Maneater and the Juggernauts
- June 17th - Mark Aron James
- June 17th - Matt Ricci and the Sometimes Y
- June 17th - Oak Harbor
- June 17 - Jean Madani
- June 17 - Philco Fiction [Leif Remix]
- June 17th - Pedro Gonçalves

- June 17thRicardo Motta, Del Horno . 
- June 17th - Turna- June 17th, 1943 - Joseph McNair



Nota:
Hurricane di Bob Dylan, racconta la storia del pugile Rubin Carter, noto anche come "Hurricane" che, dopo aver combattuto per il titolo mondiale dei pesi medi nel 1964) venne in seguito accusato di un triplice omicidio, avvenuto il 17 giugno 1966 a Paterson, New Jersey e condannato a due ergastoli e infine scarcerato nel 1985. (Fonte Wikipedia)

← Previous-Precedente

June 14th - 14 giugno

- Canzone dei dodici mesi - Francesco Guccini (testo qui)




Nota: "Giugno, che sei maturità dell'anno, di te ringrazio Dio: in un tuo giorno, sotto al sole caldo, ci sono nato io": Francesco Guccini è nato il 14 giugno 1940.

← Previous-Precedente

June 12th - 12 giugno


Only a Pawn in Their Game
- Bob Dylan (lyrics - info: English - Italiano



- Mississippi Goddam - Nina Simone
- Another Country - Phil Ochs
- Too Many Martyrs - Phil Ochs
- The 12th Of June - Patrick Nagel
- June 12 - A.P. Appleberry

- 12 June - Original Mix - Arnold Tempo
- June 12 - Astreal
- June 12, 2o12 - Colin Brice and the New Age Blues
- June 12th 1967 - The Heels
- 12th June - Last Night's TV
- June 12th - Leriseux
- June 12 - Mr. Kg
- June 12 - Sun Brother

Nota: Le prime quattro canzoni sono dedicate all'assassinio dell'attivista contro la segregazione razziale Medgar Evers avvenuto il 12 giugno 1963. Bob Dylan (vedi filmato) cantò Only a Pawn in Their Game alla Marcia per il lavoro e i diritti del 28 agosto 1963, a Washington, in cui Martin Luther King pronunciò il celebre discorso I Have a Dream.

← Previous-Precedente

domenica 24 luglio 2016

May 31st - 31 maggio

Then Came Last Days of May - Blue Öyster Cult




- Mother Country - John Stewart
- Highway Patrolman - Bruce Springsteen
The Night of the Johnstown Flood - Rock Creek Jug Band
Night of the Johnstown Flood - Chicken Little
Night of the Johnstown Flood - Delta Generation
- Wall of Water - David Zuder

Nota:
Molte canzoni in questa pagina contengono un riferimento al Johnstown Flood (alluvione di Johnstown, meglio conosciuta in italiano come Grande Inondazione del 1889) che causò oltre 2.200 morti in Pennsylvania, il 31 maggio 1889. Le informazioni sulla tragedia si trovano su Wikipedia in inglese qui e in italiano qui. Sempre nella voce di Wikipedia si trova che la prima canzone a trattare l'evento sarebbe stata, nel 1969, Mother Country di John Stewart ( "What ever happened to those faces in the old photographs / I mean, the little boys....... / Boys? . . . . . Hell they were men / Who stood knee deep in the Johnstown mud / In the time of that terrible flood / And they listened to the water, that awful noise / And then they put away the dreams that belonged to little boys.").
Più curioso è il caso di Highway Patrolman di Bruce Springsteen, dall'album Nebraska (1982) che non parla direttamente dell'alluvione, ma racconta di due fratelli che negli anni Sessanta ballano a turno con una certa Maria sulle note di Night of the Johnstown Flood una canzone che - molto probabilmente - non esisteva né negli anni Sessanta, né negli anni Ottanta quando Springsteen scrisse la canzone: si trattava quindi probabilmente di una pura invenzione del Boss. Ma quella che era solo una fantasia di Springsteen è stata resa reale nel 2010 da un brano della Rock Creek Jug Band, come ci spiega questo blog (anche se il titolo della canzone recente è preceduto dall'articolo The).
In seguito sono uscite altre tre canzoni che ricalcano il titolo ipotizzato da Springsteen a firma Chicken Little (2013), Jon Waterman (2014) e Delta Generation (2014).
Un'ultima canzone dedicata alla Grande Inondazione del 1889, ma senza correlazione con la canzoe di Springsteen è Wall of Water del musicista amatoriale dell'Ohio David Zuder.


← Previous-Precedente

Hanno parlato di noi





















 aaa



















































































(segue...)

May 17th - 17 maggio

May 17th - Slipknot (lyrics-testo)
- May17 - Christin W.S.
May 17th - John Asher
17th May - The Geeks
17th of May - SilverbySkyline
17th Of May - Texum
17th of May, Sometime.. - Sagittarius
- May 17th - Sainte Chapelle, Members of Pedal Steel Transmission, the Singleman Affair
- May the 17th - Tino Tracanna
- 17. mai-sang [a.k.a - nota anche come] Tenk at nå er dagen her - various artists/vari interpreti: (Pudding TV: 1,  2, 3, 4 - Anne Brændeland & Kristin Folkvord Pedersen, The Red Hot Chili Pappas, Norske Bannesanger)


Note: 17. mai-sang (May 17-song), or 17. mai-sang for de små (May 17-Song for the little ones) also known as Tenk at nå er dagen her (Imagine that now is the day here), is a Norwegian nursery rhyme that is sung when one celebrates Norway's Constitution Day on 17 May, often in the parade. The text is written by Ågot Nickelsen and the melody is borrowed from Mot I Brystest (Against the chest) or Gymnastikkmarsj (Gymnastics march) as it was originally called, is a Norwegian song created by gymnastics teacher Johan Nicolaisen (1847-1929). 


Nota: 17.mai-song (Canzone del 17 maggio), oppure 17. mai-sang for de små (17 maggio-canzone per i piccoli), conosciuta anche come Tenk at nå er dagen her (Immagina che ora il giorno sia arrivato), è una canzone norvegese per bambini cantata tipicamente nelle celebrazioni del Giorno della Costituzione Norvegese (per l'appunto il 17 maggio), spesso anche nel corso della parata. Il testo è di Ågot Nickelsen e la melodia è quella di Mot I Brystest (Contro il petto) o Gymnastikkmarsj (Marcia ginnica) come era originariamente chiamata: una canzone norvegese scritta dal professore di ginnastica Johan Nicolaisen (1847-1929).

martedì 19 luglio 2016

February 21st- 21 febbraio

- February 21 - Marcus Strickland [Quartet]
- 21 February [aka 21 February (Kugomba)] - Killer T


- 21 February - Seaworthy + Tayylor Deupree, Cameron Webb, 
- 21st February - Arman Parvez Murad
- 21st February 2010 - Iain McDonald
- February 21.st - 9st.bodega
- February 21st - Ant'Ird

February 20th - 20 febbraio

- 20 febbraio - Claudio Lolli
- 3:41am February 20th, 2013 - Stiletto Feels

- February 20th - Young Tai
February 20th - Steven Curtis Champion



February 18th - 18 febbraio

- Friday February 18th, 11.09 AM - Thumper
- Chilena 18 de Febrero - Poder del Tigre y su Musical
- El 18 de Febrero - Jan Gerard Palm
- 18 Febbraio - Fabio Intiso
- February 18th - Lil Wayne


February 11th - 11 febbraio

- Ti amo campionato - Elio e le storie tese


Nota: Nel testo della canzone Ti amo campionato si fa riferimento a una serie di sviste arbitrali a favore della Juventus nel corso del campionato 1997-98, in particolare viene citata, tra le altre, la data dell'11 febbraio 1998: "...e ad esempio anche in Brescia-Juve dell'11 febbraio '98 quando il signor Bettin non ha dato un rigore a Hubner, un rigore grosso così e questo è stato fatto nel segno dell'amore..."

← Previous-Precedente

February 10th - 10 febbraio

- Février de cette année-là - Maxime Le Forestier ("En Février 49 sur le calendrier c'est un prénom grave qui n'a jamais eté le mien. Le 10 de ce mois là tu peux venir chez moi des cadeaux plein les mains")


- February 10, 1763 - Harrison Dahme
- February 10th - Dan G The Punchline Poet 
February 10th - Greg Connors

lunedì 18 luglio 2016

May 28th - 28 maggio

- 29 avril au 28 mai - Vincent Delerm
- Brescia Bologna Ustica - I fratelli di Soledad

June 30th - 30 giugno

- XXX Giugno - Firesons
- Last Day of June - Finn Brothers
- The Last Day of June 1934 - Al Stewart


martedì 12 luglio 2016

February 34th - 34 Febbraio

El baron - Davide Van De Sfroos (lyrics-testo)


Nota: nel testo (scritto nella variante laghée del dialetto lombardo occidentale, come la maggior parte delle canzoni di Van De Sfroos), compare il verso: "e l'è nassuu a Saintes-Maries-de-la-Mer el 34 de febraar" (è nato a Saintes-Maries-de-la-Mer, il 34 di febbraio).

lunedì 11 luglio 2016

January 31st - 31 gennaio

January 31 - Suburb Supreme
January 31st & Going Home - Moritz Behm
- Fines de Enero - Canovas Rodrigo (e Adolfo Diaz y Ramon Toca)


January 29th - 29 gennaio

January 29, 1985 - Harry E. Northup
January 29 - Dave Ford
January 29 - Celestial Static
January 29 - JENNIFER ISOLATION

January 26th - 26 gennaio

- Twenty Six January - DJ TSX
Franco - Zen Circus

January 27th - 27 gennaio

- January 27th - Kayla Flexer
- Festival - Francesco De Gregori
- Preghiera in gennaio - Fabrizio De André


Note:
Festival e Preghiera in gennaio sono dedicate alla morte di Luigi Tenco (Sanremo, 27 gennaio 1967). 

sabato 2 luglio 2016

January 23rd - 23 gennaio

- January 23-30, 1978 - Steve Forbert

January 22nd - 22 gennaio

- January - Disclosure (info/lyrics-testo) ("If baby (...) you can’t recall that 22nd January (...) I won’t forget that")


- Angelita di Anzio - Los Marcellos Ferial (info)



Nota: Secondo il testo della canzone Angelita di Anzio una bambina dell'età di circa cinque anni fu trovata sola e in lacrime su una spiaggia della costa laziale all'altezza dell'attuale Anzio, al momento dello Sbarco di Anzio, nel gennaio del 1944 [22 gennaio 1944 n.d.r.], quando la seconda guerra mondiale entrava nella fase culminante. Secondo la versione più conosciuta della vicenda, il soldato scozzese del Royal Scots Fusiliers, Christopher S. Hayes, ed alcuni suoi commilitoni, o forse alcuni soldati brasiliani, raccolsero la bimba e, poiché non riuscirono a trovare la sua famiglia né alcuna altra informazione su di lei, la adottarono dandole il nome di Angelita. Alcuni giorni dopo, quando la tardiva reazione tedesca si era ormai fatta concreta e decisa, la bambina sarebbe morta durante un bombardamento insieme ad una crocerossina, alla quale era stata affidata (fonte: Wikipedia)

January 9th - 9 gennaio

- 9 De Enero - Bush Y Su Nuevo Sonido ( lyrics-testo )


Nota: La canzone 9 De Enero (conosciuta anche come El 9 De Enero) è stata scritta dal cantante e politico panamense Rubén Blades nel periodo in cui era vocalista del gruppo Bush Y Su Nuevo Sonido. In seguito la canzone, che celebra le gesta patriottiche panamensi del 1964, è stata eseguita anche dal solo Blades.

January 21st - 21 gennaio

Tre fratelli contadini di Venosa - Stormy Six (and others - et all.)

Cerca nel blog